Chiama 339 2914073 o 338 7822078 Via Monte di Dio n°14 - 80132 Napoli
Orari di Apertura Lun - Ven: 9:00 - 19:30 Sab: Chiuso
Cos’è il divorzio Giudiziale e come si svolge Articolo precedente Se il Divorzio è causato... Articolo successivo Cosa fare per accettare un...

Cos’è il divorzio Giudiziale e come si svolge

Con il divorzio i coniugi si sciolgono definitivamente dal vincolo matrimoniale,  fanno cessare tutti gli effetti del matrimonio ed acquistano la libertà di contrarre un nuovo matrimonio.

Il divorzio può essere chiesto dai coniugi dopo sei mesi dalla separazione consensuale o  dopo un anno dalla separazione giudiziale.

Con il divorzio la moglie perde il cognome del marito e cessano definitivamente tutti gli obblighi nascenti dal matrimonio.

Il Divorzio dei coniugi può essere consensuale o giudiziale

Il divorzio è  consensuale quando i coniugi presentano un unico ricorso in Tribunale che dichiara la cessazione degli effetti civili del matrimonio canonico ovvero lo scioglimento del matrimonio civile.

Il giudizio di divorzio consensuale dura circa 6 mesi ed è più economico rispetto al divorzio giudiziale, ovvero quando i coniugi non sono d’accordo.

Il Divorzio Giudiziale

Nel divorzio giudiziale ciascun coniuge dovrà essere assistito da un’ avvocato divorzista e il processo sarà più lungo e costoso. Il processo di divorzio solitamente si articola in tre fasi:

-la fase introduttiva :  ciascun coniuge presentare delle memorie difensive in cui spigherà le ragioni del divorzio ed esporre le proprie conclusioni

-la fase  istruttoria: dove le parti dovranno provare i fatti posti a fondamento delle rispettive domande/eccezioni mediante prova testimoniale, interrogatorio formale e, eventualmente, CTU.

– fase finale : conclusiva dove le parti dovranno ricapitolare le questioni .

Come intraprendere un divorzio Giudiziale

Per poter intraprendere un giudizio di divorzio bisogna recarsi da un avvocato divorzista per avere una prima assistenza legale.

All’avvocato divorzista  si dovrà illustrare la situazione economico/patrimoniale propria e del coniuge dal quale  si intende divorziare, consegnare la copia della sentenza di separazione e concordare la linea difensiva da utilizzare nel processo.

Documenti da presentare per il divorzio giudiziale

Per poter avviare la procedura civile del divorzio , è necessario consegnare all’avvocato divorzista una serie di documenti. I principali sono rappresentati da:

  • estratto integrale dell’atto di matrimonio
  • certificato di residenza
  • stato di famiglia
  • dichiarazione dei redditi degli ultimi 3 anni
  • copia autentica della sentenza di separazione e omologa della separazione

Forse ti può interessare anche questo articolo calcolo assegno di mantenimento

L’avvocato Fiorentino si occupa di separazione e divorzio per maggiori info visita il sito Visita il sito Studio Legale Fiorentino

Consulenza Gratuita !

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Share on VKTweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this page